Le nostre ricette

Alcune ricette della tradizione, alcune più sfiziose. Per assaporare al meglio il gusto e la qualità dei nostri prodotti.

 

Tacchina Nera alle castagne

Ingredienti
1 tacchina nera, 250 gr di castagne sbucciate, 300 gr di salsiccia, fegati di pollo, formaggio grana, olio, prezzemolo, aglio, una noce di burro, un uovo, sale e pepe.

Preparazione
Togliere la pellicina alle castagne lessate, Unirle alla salsiccia sminuzzata ed ai fegati tagliuzzati aggiungendo il prezzemolo tritato, l'aglio, un filo d'olio, ed il formaggio. Amalgamare il tutto con l'uovo. Farcire la tacchina con questo impasto, chiudere il taglio longitudinale e adagiarla in una teglia già oliata avendo cura di aggiungere il burro. Salare e pepare. Inserire la tacchina nel forno preriscaldato a 180 °C per circa due ore e mezza. Al termine della cottura lasciarla rosolare nel forno spento per altri 30 minuti.

 

Faraona ripiena di frutta

Ingredienti
1 faraona, due mele, limone, prugne secche, noci, 100 gr di mollica di pane, latte, olio, salvia, timo, rosmarino, sale e pepe.

Preparazione
Sbucciare e tagliare a cubetti le mele, tagliuzzare le prugne secche, precedentemente ammollate, sminuzzare le noci ed unire il tutto alla mollica di pane bagnata e strizzata di latte. Salare e pepare. Amalgamare il tutto e farcire la faraona chiudendola con spago da cucina. Ungere d'olio extra vergine d'oliva la faraona e cospargerla di un trito finissimo di timo, rosmarino e salvia. Infornare a 180 °C. Dopo 30 minuti versare un bicchiere di vino bianco. Successivamente, se risultasse asciutta, un bicchiere d'acqua. Cuocere per un ora e mezza avendo cura di girarla quindi lasciarla raffreddare in forno. Raccogliere il sughetto di cottura, versarlo in un pentolino a fuoco lento ed emulsionarlo con un bicchierino di cognac. Versare il sugo così ottenuto sopra i tranci di faraona.

 

Il tradizionale brodo di cappone

Ingredienti
1 cappone eviscerato, 1 carota, 1 costa di sedano, un paio di foglie d'alloro, 1 cipolla steccata con chiodi di garofano, sale grosso q.b.

Preparazione
Fiammeggiare accuratamente il cappone privato delle interiora, metterlo in acqua salata con la carota, il sedano, l'alloro, la cipolla. Lessare a fuoco lento per circa due ore (45' in pentola a pressione da quando comincia a fischiare). Al termine togliere il cappone e mettere il brodo al freddo, per poi asportare il grasso solidificato con una schiumarola.

 

Cappone ripieno lessato

Ingredienti
1 cappone disossato, 3 hg di carne tritata, prezzemolo, aglio, formaggio grana e pane grattugiati, 1 uovo, sale e pepe.

Preparazione
Amalgamare con l'uovo il trito di carne, il prezzemolo, l'aglio a pezzettini, il pane ed il formaggio. Farcire il cappone con il composto così ottenuto. Cucire l'apertura e cuocere per due ore nel brodo. Dorarlo in tegame con un poco di burro. Tagliare le ali e le cosce, quindi affettarlo.

 

Cappone con salsa alle noci e zafferano

Ingredienti
1 cappone, olio extra vergine d'oliva, dado di carne, sale e pepe. Per la salsa: 30 gr di burro, 1 cucchiaio di farina, 1/2 litro di brodo di cappone, 1 cipolla, 2 spicchi d'aglio, due chiodi di garofano pestati, una presa di cannella, 2 cucchiai d'aceto, 100 gr di noci, il succo di mezza arancia, prezzemolo tritato, zafferano, alloro.

Preparazione
Spolverizzare con un pizzico di pepe il cappone intero già fiammeggiato, lavato e salato. Rosolarlo e dorarlo in tegame con pochi cucchiai d'olio quindi spruzzarlo col dado sciolto in acqua bollente. Passarlo in forno per 2 ore e mezza a 160 °C bagnandolo spesso col suo sughetto. Servire caldo con la salsa a parte.

Per la salsa
Imbiondire nel burro la cipolla a fettine e l'aglio, aggiungere la farina e mescolare bene col brodo per eliminare i grumi. Far cuocere a fuoco lento per 7 minuti. Aggiungere: aceto, chiodi di garofano, cannella, un pizzico di pepe, alloro, zafferano e prezzemolo. Salare e versare il succo d'arancia e le noci pestate nel mortaio. Amalgamare bene e cuocere ancora pochi minuti.

 

Pollo ai peperoni

Ingredienti
1 pollo Tipo Magro, 2 spicchi d'aglio, 1 peperone verde, 1 giallo, olio extravergine d'oliva, semi di finocchio, sale e pepe.

Preparazione
Tagliare il pollo a pezzi, rosolarlo nell'olio con aglio e rosmarino, sfumarlo con un bicchiere di vino bianco secco, aggiungere semi di finocchio a piacere ed i due peperoni tagliati fini. Salare e pepare secondo preferenze. Coprire il tutto e lasciare cuocere a fuoco lento per 1 ora/1 ora ed un quarto.

 

Petto di pollo al limone

Ingredienti
4 fettine di petti di pollo, 1 limone, 50 gr di farina 00, sale, pepe, 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 rametto di rosmarino.

Preparazione
Spennellare i petti di pollo con il succo di limone, mettete della farina in un piatto e passateci i petti di pollo per infarinarli per bene quindi riscaldare 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva in una padella insieme ad un rametto di rosmarino e, quando è ben caldo, adagiavi i petti di pollo infarinati. Far rosolare i petti di pollo da entrambe i lati, salare e pepare. Appena i petti di pollo saranno ben rosolati, sollevarli e tenerli a parte in un piatto. Aggiungere nella padella il succo di limone, 1 cucchiaio di farina e 3/4 della buccia di limone grattugiata. Mescolare il tutto fino a formare una salsina omogenea (se necessario aggiungere un po' d'acqua per sciogliere la farina). Adagiare di nuovo i petti di pollo e far insaporire per un paio di minuti nella salsina al limone.

 

Petto di pollo al curry

Ingredienti
Petto di pollo, mezza cipolla, 2 carote, olio, sale, curry, succo di limone e yogurt denso.

Preparazione
Tagliare a pezzetti il petto di pollo e metterlo a soffriggere nell'olio. Preparare un trito finissimo di cipolla e carota ed aggiungere una volta che la carne abbia preso colore in modo omogeneo. Aggiustare di sale e riportare a cottura per 15/20 minuti aggiungendo, ove necessario, un po' d'acqua calda. Una volta levato dal fuoco aggiungere il succo di limone ed lo yogurt.


Scopri da dove arriva il tuo pollo

I polli Cosaro provengono da allevamenti che distano in media 30 Km  >>>

Quanti giorni ha il tuo pollo? Da dove arriva?

Semplicissimo, basta leggere con attenzione l’etichetta. Il numero di lotto indica  >>>

Una genuinità certificata

La genuinità dei nostri prodotti è garantita dalle nostre tradizioni, ma anche dalla certificazione ISO  >>>

Le nostre ricette

Alcune ricette della tradizione, alcune più sfiziose.  >>>